VideoBook – Cilento, Marina di Camerota, Cala Moresca

 

 

A Marina di Camerota, lato Golfo di Policastro, nell’Area Marina Protetta Costa degli Infreschi e della Masseta si apre Cala Moresca. Poco oltre, verso est, vi è il confine del Vallone del Marcellino con l’altro comune del Parco Nazionale del Cilento ovvero San Giovanni a Piro. Tra Cala Moresca e Calalonga è posizionata la torre vicereale Moresca o Muzza o del Marcellino di cui oggi resta solo il rudere della base. Entrando nella cala, lato Scario, si giunge ad una piccola spiaggia esposta a sud, ‘bloccata’ dalla roccia calcarea-dolomitica che caratterizza buona parte dell’AMP. Attraggono l’attenzione alcune piccole cavità marine che hanno nel basso fondale chiare pietre adagiate che giocano con i colori a seconda dei momenti e della luce del giorno. Anche sul lato occidentale vi è una sorta di spiaggia ma non accogliente come la precedente. E’ più grande e selvaggia, ricoperta da ciottoli e sassi di varia origine e colori, alcuni trasportati e caduti dalle pareti rocciose alle spalle ed altri spiaggiati dal mare. Tra la vegetazione, le piantine alofite, prossime alle acque marine sono ben riconoscibili: il limonium in fiore ed il perenne ed aromatico finocchio di mare.

Contributo di Luigi Campagna

Licenza youtube standard