Il fiume tanagro

Descrizione

Nasce sotto forma di semplice torrente a monte del comune di Casalbuono, in territorio Lucano e precisamente in località Cozzo del Demanio nel comune di Moliterno (PZ), ma apporto importante è dato dalle sorgenti del Calore nel comune di Montesano sulla Marcellana (SA), tende poi ad ingrossarsi rapidamente grazie all'apporto di numerose sorgenti, ruscelli e torrenti fino a diventare un fiume vero e proprio nei pressi di Padula. Dal territorio di Atena Lucana il fiume fu canalizzato, rettificato e cementificato, negli anni ottanta.Percorre in tutta la sua lunghezza l'altopiano del Vallo di Diano (450 m s.l.m.) uscendone poi attraverso la gola di Campostrino.

Fuori dal Vallo di Diano prosegue poi attraverso un percorso naturale di estrema bellezza i territori di Auletta, Caggiano e Pertosa dove raccoglie anche le acque provenienti dalle Grotte dell'Angelo. Qui è possibile scoprire circa 5 km di fiume, direttamente dal fiume facendo rafting guidati da professionisti. Continuando il suo corso parallelamente ai monti Alburni si ingrossa ancora grazie a numerosi altri tributari (fiume Platano-Bianco) fino a riversarsi nel Sele nei pressi di Contursi Terme.Importante evidenziare alcuni aspetti naturalistici di rilievo quale la presenza dell'Alborella lucana (Alburnus albidus) e la Trota fario (Salmo trutta fario), oltre alcune delle ultime colonie di lontre.

    Il fiume tanagro

    Video

    Il fiume tanagro

    Fiume Tanagro
    Pertosa
    Cilento
    84030

    A prima vista

    Send Email

    Periodo e orari apertura:

    tutto l'anno

    Itinerario

    ( inserire citta' e cap di partenza)



    Richiedi Informazioni

    Si prega di assicurarsi di aver inserito tutti i dati.

    Il tuo Messaggio:

    La tua Email:

    Telefono:


    Please wait...